Firenze

Le stanze dei tesori. Meraviglie dei collezionisti nei musei di Firenze

Sedi varie - dal 03/10/2011 al 15/04/2012

La mostra "Le stanze dei Tesori", visitabile al Palazzo Medici Riccardi fino al 15 aprile 2012 nasce dalla necessità di dare evidenza ai tanti Musei cosiddetti "minori" se paragonati alla Galleria degli Uffizi, ma assolutamente ricchi di veri e propri Capolavori. Rare immagini, mobili e arredi, sculture, una galleria di preziosi dipinti dai Primitivi al primo Novecento caratterizzano questa imperdibile mostra.

Mostra Firenze

Qualche esempio: dai fondi oro del museo Bandini proviene una bellissima Madonna di Agnolo Gaddi. Dallo Stibbert arrivano armature e mobili neogotici. Dalle collezioni Loeser e Carnielo alcuni formidabili bronzi, arredi rinascimentali e marmi raffinati. Quindi innumerevoli macchiaioli (Fattori, Lega, Borrani, Abbati), vari De Chirico (dipinti e sculture), La borghese di Canton di Primo Conti, il bronzetto La mosca di Libero Andreotti, tutti provenienti da raccolte private.

A questa sintesi i musei "minori" collaborano con se stessi e con iniziative specifiche realizzate grazie a Piccoli Grandi Musei. Lo Stibbert con una mostra internazionale delle celebri maioliche fiorentine Ginori e Cantagalli. Il Bardini riapre il Salone dei Dipinti riallestito secondo il gusto del donatore e con il trecentesco crocifisso di Bernardo Daddi appena restaurato. Horne offre una raccolta di disegni da Raffaello a Constable, mentre a Palazzo Davanzati (Museo della Casa Fiorentina Antica) le foto di Elia Volpi ne documentano gli arredi originali prima che li vendesse tutti durante la Grande Guerra in un'asta faraonica a New York.

Vai al sito ufficiale

CERCA E PRENOTA
Camera 1
Camera 2
Camera 3

Cancella prenotazione

Seguici su