Jesi Ancona

Amici della musica Guido Michelli: stagione 2011-12

Teatro delle Muse e Teatro Sperimentale - dal 13/10/2011 al 10/05/2012

La Societa' Amici della Musica "Guido Michelli", con il Comune di Ancona - Assessorato alla Cultura - e la Fondazione Teatro delle Muse, presenta la stagione concertistica 2011-2012. Tredici concerti piu' uno - un "fuori programma" stellare, con Antonio Pappano che, abbandonata momentaneamente la direzione dell'Orchestra di Santa Cecilia, veste i panni di pianista al Teatro delle Muse in uno dei due unici concerti italiani del 2012 - la stagione concertistica Amici della Musica "Guido Michelli" 2011-2012 nasce da un intreccio fatale, la prematura scomparsa del maestro Alberto Barbadoro, per 14 anni mente artistica della societa', seguita dall'entrata alla guida della stessa, di un personaggio di primissimo piano della critica musicale e della musicologia italiana, Guido Barbieri. Sul tracciato incompiuto di Barbadoro, Barbieri ha innestato la sua cifra stilistica, mantenendo le caratteristiche d'ampiezza dell' "offerta musicale", garantendo cosi' una stagione varia, fresca, d'altissima qualita'. La rassegna "Itinerari Musicali Marchigiani" che anticipa l'apertura "ufficiale", e' quest'anno dedicata a Rossini. "Quest'anno Rossini!!!" comprende una conferenza a cura dell'A.Ri.M., con cena su menu rossiniani, e due concerti, il 13 ottobre, con il pianista Andrea Corazziari, e il 23 ottobre con il quartetto d'archi Giulio Plotino, Luca Ranieri, Claudio Pasceri, Riccardo Donati. Confermata la ormai consolidata e feconda collaborazione con la FORM - cinque i concerti in programma - con cui si aprira' anche questa stagione al Teatro delle Muse: il 17 novembre un concerto quasi interamente incentrato su Franz Liszt - Primo concerto, Totentanz e Les pre'ludes - di cui ricorre il bicentenario della nascita, celebrato con il mini-ciclo "Il Demone e la Crisalide". Solista, uno dei maggiori pianisti italiani Enrico Pace - gia' vincitore del Premio Liszt di Utrecht -, direttore dell'Orchestra Filarmonica Marchigiana, Marco Zuccarini. Altro grande pianista italiano per lo stesso ciclo, Giovanni Bellucci, offrira' l'ascolto del Liszt geniale "trascrittore" delle sinfonie beethoveniane, con due capolavori, la Quinta e la Settima, il 25 novembre al Teatro Sperimentale. Dalle sinfonie in versione pianistica allo splendido concerto per violino, Beethoven torna in programma l' 1 dicembre con Uto Ughi solista e l'Orchestra Filarmonica Marchigiana diretta da Alessandro Cervo al Teatro delle Muse. Una "sorpresa" il Concerto di Natale di quest'anno, il 15 dicembre al Teatro delle Muse in collaborazione con la Provincia di Ancona e FORM, oltre a moltissime delle istituzioni didattiche musicali della provincia - dall'Istituto Superiore di Studi Musicali "G. B. Pergolesi", al Liceo Musicale "C. Rinaldini", alle scuole medie ad indirizzo musicale e alle scuole di musica della Provincia di Ancona - con cui si sono costituiti orchestra e coro giovanili per un concerto con l'OFM, diretto dal compositore pesarese Paolo Marzocchi che vede l'esecuzione - tra l'altro - di due suoi lavori. L'anno 2012 si aprira' il 15 gennaio con una "famiglia" leggendaria, Sigiswald, Barthold e Wieland Kuijken, e uno dei vertici speculativi dell'arte di ogni tempo, L'Offerta Musicale di J. S.Bach, cui "rispondera'" l'Ensemble La Risonanza, un mese dopo, il 10 febbraio, con le magnifiche, e poco "frequentate" cantate italiane di G. F. Handel. Tra i due geni barocchi proposti dai due diversi ensemble - la filologia degli olandesi "vs" la ricerca italiana - un concerto, il 24 gennaio - come gli altri due al Teatro Sperimentale - che ha come protagonista una giovane star del violino internazionale, l'americana Sarah Chang con un programma-Baedecker tra i vertici del repertorio violino-pianoforte: Beethoven - "a Kreuzter" - per tutti. In febbraio - data da definire- al Teatro delle Muse, uno dei massimi direttori d'orchestra del nostro tempo, ma anche un grande pianista, Antonio Pappano, con uno dei principali violoncellisti italiani, Luigi Piovano, in un concerto fuori abbonamento. Il 15 marzo, un duo pianistico al femminile, le allieve predilette delle celebri sorelle Labeque, Paola Biondi e Debora Brunialti, con l'Orchestra Filarmonica Marchigiana allo Sperimentale, propongono un brillante concerto con musiche di Ravel, Gaslini e Poulenc. Il bellissimo quartetto Le sette parole di Cristo sulla croce di F. J. Haydn s'incontra con estratti del controverso Il Vangelo secondo Gesu' Cristo di Jose' Saramago, con il Quartetto Sinopoli piu' una voce recitante, concerto in collaborazione con una delle piu' importanti e antiche associazioni di concerti, L'Accademia Filarmonica Romana, il 3 aprile al Teatro Sperimentale. Dal connubio di sacro e profano ad una particolare "celebrazione": ad un secolo esatto dall'affondamento del transatlantico britannico Titanic, il 13 aprile, al Teatro Sperimentale, l'Ensemble Alter Ego propone l'affascinante lavoro del compositore inglese Gavin Bryars, The sinking of Titanic, esempio di teatro musicale contemporaneo, per nastro ed ensemble, mentre il 10 maggio alle Muse, si conclude la stagione con il ritorno di un violinista molto applaudito, Sergej Krylov con l'Orchestra Filarmonica Marchigiana. Gli Amici della Musica in questa stagione rafforzano l'impegno, perseguito da parecchi anni, volto ad introdurre le giovani generazioni ai concerti di musica "classica". L'aver dedicato il Concerto di Natale - uno degli appuntamenti piu' prestigiosi dell'intera stagione - ad un progetto per i giovani ne e' la testimonianza piu' evidente. Accanto a questo, l'Associazione ha creato una collaborazione duratura e fruttuosa con alcune scuole primarie e secondarie sia di primo che di secondo grado della citta', con cui, appunto, ci si propone di introdurre i bambini ed i ragazzi alla frequentazione delle sale da concerto, attraverso incontri con alcuni dei musicisti della stagione, ed una preparazione all'ascolto precedente il concerto stesso. Le scuole medie con cui si e' collaborato sono le scuole medie ad indirizzo musicale Leopardi e Donatello, le scuole medie Podesti e Pinocchio, il Liceo Classico, il Liceo musicale e il Liceo artistico. La collaborazione, lo scorso anno, ha prodotto, in piu', lavori monografici realizzati dagli studenti del Liceo classico Rinaldini e dal Liceo artistico Mannucci sulla figura di Chopin molto apprezzati dal pubblico. Quest'anno e' in programma un nuovo lavoro su Franz Liszt all'interno del ciclo "Il Demone e la Crisalide" con il Liceo classico. L'impegno degli Amici della Musica e' inoltre rappresentato dalla conferma delle concrete agevolazioni di cui godono i ragazzi, che beneficiano dell'ingresso gratuito fino a 15 anni - come per gli studenti dell’Universita' Politecnica delle Marche - e di quello ridotto extra - 3 euro allo Sperimentale, e 6 alle Muse - fino a 19 anni.

Vai al sito ufficiale

CERCA E PRENOTA
Camera 1
Camera 2
Camera 3

Cancella prenotazione

Seguici su