L'ospitalità è un'arte

Gli Space Hotels accolgono i loro ospiti in un’atmosfera artistica inimitabile.

 

Riconosciuto solo negli anni ’80 del ‘900, il Design rivendica il primato dell’arredamento come connubio fra comfort ed estetica. I materiali studiati nel dettaglio e gli spazi modulati con gusto creano oggi un nuovo modo di concepire l’albergo: non più solo un luogo per riposare, ma la prima delle attrazioni da amare in una città. 

 

Che l’arte contemporanea sia uno strumento tramite il quale emozionare l’osservatore è indubbio, tuttavia bisogna ricordare che in ambito alberghiero l’arte diventa un valore aggiunto alla buona ospitalità e gli Space Hotels lo sanno bene. Così alcuni alberghi della catena hanno arricchito i loro arredi con collezioni d’arte o camere particolari decorate da artisti. Le opere diventano in alcuni casi il centro dell’allestimento e creano ambienti d’estremo impatto; in altri casi, seguendo le inclinazioni estetiche dell’albergatore, nascono piccoli spazi di meraviglia in cui soffermarsi anche in momenti inusuali. Ad esempio aspettando l’ascensore. 

Piero Marzot, presidente di Space Hotels e proprietario dell’Hotel Spadari al Duomo, a Milano, parla così del suo albergo:

“Il nostro intento all’Hotel Spadari al Duomo è quello di creare ambienti ricchi di fascino contestualizzando l’arte in modo equilibrato. Allo Spadari le opere non sono meramente esposte, ma integrate armonicamente negli ambienti cosicché l’ospite vive l’atmosfera artistica a tutto campo, grazie anche all’assenza di targhette informative che creerebbero l’apparenza statica di un museo. Ogni anno la collezione d’arte dell’Hotel Spadari al Duomo si arricchisce e si rinnova. Fra gli artisti preferiti Pomodoro, Paladino, Chia, Schifano ma anche tanti giovani talenti ad impreziosire i suoi spazi”.

Di particolare rilievo il camino a tutta parete dell’artista Giò Pomodoro, che fa bella mostra di sé nella lounge dell’Hotel.

Molti alberghi della catena Space Hotels hanno aderito alle iniziative per promuovere l’arte contemporanea: The Hub Hotel di Milano, nel cuore del nuovo sistema congressuale di Milano, ospita 11 opere d’arte contemporanea collocate nel giardino, nella Hall, nel Centro Congressi e nel Lounge Bar. Vicino all’ascensore è stata inoltre collocata un’opera completa, che si scompone in tasselli lungo tutte le pareti dei corridoi, come in un ideale puzzle, per invitare l’ospite a giocare con l’arte.

Città di Castello è la citta natale di Alberto Burri, l'Hotel Tiferno raccoglie una collezione di grafiche dell'artista che abbelliscono le aree comuni della struttura, mentre nelle camere si trovano copie delle opere che si possono ammirare nei Musei della Città.

Al Regiohotel Manfredi di Manfredonia, in provincia di Foggia, ogni Junior Suite e Suite è stata personalizzata con lo stile di uno fra i più eminenti personaggi della scena artistica internazionale moderna. Picasso, Lichtenstein, De Lempicka, Dalì, Modigliani, Van Gogh, De Chirico, una sfilata di artisti che hanno regalato al mondo emozioni senza pari, le stesse che l’Hotel vuole trasmettere ai suoi ospiti.

A Roma il Black Hotel è un innovativo hotel di design. Tramite la “porta scultura” dell'artista Paolo Guiotto si accede alla Hall, dove sullo sfondo del nero si stagliano i volumi puri dei banconi in diverse essenze di legno. L'esterno è uno spazio fondamentale, espresso anche dalla presenza di una piscina con bordo a sfioro su tappeto di legno e interno in tesserine nere.

Al Cappello Rosso di Bologna l’arte e il design sono nell’aria: importanti le collaborazioni con il Teatro Comunale, il Biografilm Festival ed il Bilbolbul, Festival Internazionale del Fumetto. Durante la scorsa edizione di quest’ultimo gli artisti fumettisti Rupert et Mullot hanno avuto il compito di reinterpretare a loro modo una camera. È nato così un divertente percorso d’impronte, seguendo le quali si scopre la storia di due writers sorpresi da una cameriera a scrivere sui muri della stanza stessa.

 Per chiedere informazioni, preventivi e per prenotare è a disposizione dei viaggiatori un numero verde gratuito (800.813.013). Altro strumento preziosissimo per la clientela è il sito internet www.spacehotels.it, completo e facile da consultare, con tutte le destinazioni e le foto. Il gruppo è presente su Facebook e sugli altri principali Social Network, dove poter interagire con il team dell’azienda, leggere i pareri degli altri viaggiatori, scambiare consigli e opinioni.

Space Hotels fornisce servizi di marketing, vendita e prenotazioni a 90 alberghi indipendenti in 50 località italiane, con più di 8.000 camere e 370 sale riunioni. Il 2012 è iniziato con un’offerta ampliata da tre nuove importanti affiliazioni: l’Hotel Internazionale di Roma, l’Hotel Tritone a Venezia Mestre, mentre è ragione di grande soddisfazione il ritorno del Milano Alpen Resort Meeting & Spa di Castione della Presolana (Bergamo). L’offerta di Space Hotels comprende: soggiorni di lavoro o di vacanza, con interessanti offerte; organizzazione di meeting e congressi; la grande cucina di alcuni tra i migliori chef italiani; relax, massaggi e sauna in eleganti centri benessere. Space Hotels promuove vantaggiose iniziative a favore della clientela, come quella di comprendere sempre nella tariffa della camera prima colazione, acqua ed il collegamento internet.

 

 

Space Hotels – Numero verde 800.813.013

E-mail: space@spacehotels.it - Internet: www.spacehotels.it 

Ufficio Stampa c/o Marina Tavolato, Travel Marketing – Roma

Tel. 06/822940, Cellulare 333/1299646

martav@rmnet.it - www.travelmarketing.it

 

CERCA E PRENOTA
Camera 1
Camera 2
Camera 3

Cancella prenotazione

Seguici su