Menù d'autunno

L’arrivo dell’autunno è annunciato da profumi e colori intensi: la tavola si arricchisce di funghi, tartufo, zucca, castagne, vino… che si possono gustare in menu e piatti speciali di stagione. Fanno il loro ritorno coi primi freddi anche piatti di carne più ricchi e il baccalà.

La stagionalità trionfa nei menu dei ristoranti degli alberghi affiliati al Gruppo Space Hotels, in tutte le regioni d’Italia. Grazie a Space Hotels è possibile prenotare direttamente online (www.spacehotels.it) scegliendo tra tantissimi hotel distribuiti su tutto il territorio italiano. Un’ampia gamma di alberghi, da quelli con il ristorante a quelli che ti coccolano con il centro benessere. Negli alberghi affiliati al Gruppo Space Hotels inoltre prima colazione, acqua e collegamento ad internet sono sempre compresi nella tariffa della camera!

 

Trionfo d’autunno dal lago di Como all’Etna: i funghi porcini

L’arrivo dell’autunno è annunciato indiscutibilmente dalla comparsa nei boschi di tutta Italia di tante varietà di funghi, i più pregiati i profumatissimi porcini.

 

All’Hotel Metropole Suisse au Lac di Como sono tanti i piatti speciali ai sapori d’autunno, fra i quali trionfano i funghi porcini. Lo Chef Cristian Tota propone i suoi piatti nell'elegante sala da pranzo del rinomato ristorante "Imbarcadero”: Flan di polenta e porcini al taleggio; Terrina di selvaggina con composta di pere; Risotto ai funghi porcini; Medaglioni di cervo allo "Sfurzat"; Filetto di manzo ai porcini.

L’Hotel Saturnia & International di Venezia propone un Filetto di bue con porcini sauté, patate e tortino di spinaci. Ristorante “La Caravella”, chef Silvano Urban.

A Pisa al Ristorante “Piazza dei Miracoli” del Grand Hotel Duomo, lo chef Luigi Cavaliere presenta una sontuosa Tagliata con funghi porcini.

Un intero menu degustazione a base di funghi porcini in Umbria a Città di Castello, al "Ristorante Le Logge" dell’Hotel Tiferno, chef Michele Marinelli.

Profumatissimo e a km 0 il piatto di punta dell’autunno del Ristorante “Le Zagare” dell’Excelsior Grand Hotel di Catania, chef Claudio Lo Stocco: Risotto ai funghi porcini dell’Etna. Da segnalare fra le novità dell’autunno: il brunch domenicale.

Bianco o nero, è il re dell’autunno: il tartufo

Il tartufo, candidato proprio quest’anno come Patrimonio Immateriale dell'Umanità, è la presenza più preziosa e ricercata dai gourmet nel periodo dell’autunno.

A Città di Castello al ristorante "Le Logge" dell’Hotel Tiferno trionfa il tartufo bianco nel piatto dello chef Michele Marinelli: le Tagliatelle al tartufo bianco. 

Un trionfo di profumi: porcini e tartufo insieme. A Roma al ristorante “Les Étoile”s dell’Hotel Atlante Star (chef Luca Malacrida) il piatto di punta della stagione è Paccheri di Gragnano con porcini, tartufo nero di Norcia e speck altoatesino.

Sontuoso l’accostamento tartufo nero e foie gras, che si trova nel piatto di punta del ristorante “Ariston Blue Dream” dell’Hotel Savoy di Pesaro, firmato dallo chef Matteo Del Bianco: il Tournedos Rossini, ricetta dedicata al celebre compositore, che vede il filetto di bovino abbinato a foie gras e tartufo nero.

Coloratissima e dolce: la zucca

Il ristorante “Il Vignola” dell’Hotel Villa Vecchia di Frascati, seguito dal maître Vincenzo Scaraglia, dedica un intero menu a tema all’ortaggio più suggestivo dell’autunno: la zucca. Aperitivo: Crostini di zucca e rughetta, Mezzelune di zucca al forno, Vol-au-vent di zucca e bufala, Zucca fritta alla campagnola. Antipasto: Tortino di zucca tricolore. A seguire: Risotto alla zucca e brie, Paccheri alla crema di zucca e porcini, Nodino di maiale al cognac con vellutata di zucca e verdurine saltate. Dessert: Muffin alla zucca con crema inglese.

Ortaggio dolce e delicato, la zucca sta bene con tutto, anche coi funghi: il Risotto con la Zucca e Finferli è il piatto di punta dello chef: Francini Martin Da Silva, del ristorante dell’Hotel dei Cavalieri di Milano.

Castagne

Frutti che evocano passeggiate nei boschi e serate davanti al camino, le castagne sono ottime sia per preparazioni di dolci golosi, sia in primi piatti e secondi di carne.

Al ristorante “Le Fonti” del Silva Hotel Splendid Congress & Spa di Fiuggi lo chef Giuseppe Vitiello propone una particolarissima Zuppa di castagne e porcini con raviolone di burrata campana e timo.

 

Il vino

L’autunno è anche tempo di vendemmia e coi primi freddi torna l’aggiunta del vino nelle preparazioni di piatti legati al territorio: il Ristorantino Italia all’Hotel Italia di Verona prepara un Risotto al Valpolicella, vino famoso della zona (chef Graziano).

Menu a tutto autunno

Tanti i Menu stagionali che abbracciano e declinano molti fra i deliziosi sapori di stagione.

L’Hotel Forum di Roma ha un ristorante panoramico con vista spettacolare sui Fori Imperiali aperto tutto l’anno: il Roof Garden Roma. Questo il Menu autunnale dello Chef Giorgio Corda: Risotto allo zafferano aquilano e funghi porcini; Zuppa di legumi e castagne; Duetto di filetti alla Cesare Augusto con Funghi Porcini e Tartufo Bianco; Semifreddo ai fichi d'india.

Con l’arrivo dei primi freddi tornano a tavola anche brasati, stracotti, spezzatini…

Al Grand Hotel Sitea di Torino lo chef Ruggero Rolando al ristorante “Carignano” in questi mesi mette in carta: Agnolotti al brasato fatti in casa con il sugo d'arrosto; Stracotto di fassone piemontese al barbera con purea di patate, capperi e carote glassate.

A Bergamo, all’ottavo piano dell’ Hotel Excelsior San Marco si trova il Roof Garden Restaurant, con vista panoramica su Città Alta. I piatti rappresentativi della carta autunnale firmata dall’executive chef Fabrizio Ferrari sono: “Il porcino in una delle sue migliori vesti” ( cappa e gambo sauté, serviti con patate all’olio e maggiorana) e “ tre tagli del manzo più intriganti in cotture diverse” (biancostato in lunga cottura al taglio bordolese, il guanciale stufato agli aromi, il cappello di prete all’olio classico e rivisitato).

Guancette di manzo brasate all'Amarone con polentino morbido o purè di patate e zucca è il piatto di punta per il perido autunnale del ristorante dell’ Hotel Accademia di Verona. Altro nostro piatto forte per il periodo Autunno/Inverno è il Baccalà alla Vicentina. Chef Daniele Galletti.

 

Space Hotels, partner italiano del gruppo alberghiero Supranational Hotels, è attualmente presente nel nostro paese con 86 alberghi da 3 a 5 stelle in oltre 50 località. Come Supranational l’offerta sale a più di 1000 hotel in 75 nazioni e oltre 500 città, raggiungibili attraverso 21 uffici di prenotazione, Gds (SX) o Internet all’indirizzo www.spacehotels.it., o attraverso il numero verde 800.813.013. L’offerta di Space Hotels comprende: soggiorni di lavoro o di vacanza, con interessanti offerte; organizzazione di meeting e congressi; la grande cucina di alcuni tra i migliori chef italiani; relax, massaggi e sauna in eleganti centri benessere.

 

Space Hotels – Numero verde 800.813.013

E-mail: space@spacehotels.it - Internet: www.spacehotels.it

 Ufficio Stampa c/o Marina Tavolato, Travel Marketing – Roma

Tel. 06/822940, Cellulare 333/1299646

martav@rmnet.it - www.travelmarketing.it

CERCA E PRENOTA
Camera 1
Camera 2
Camera 3

Cancella prenotazione

Seguici su